Ne pizzicau lu core

Ne pizzicau lu core

mamma comu balla
la Taranta la pizzicau,
mamma comu balla
la Taranta la pizzicau;
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore,
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore.

Na na na comu balla fijata,
Na na na comu balla fijata,
ne pizzicau lu core
mamma mia ci tulore.

Beddha ci a mare vai a mare vegnu
Ci visciu ca te mini me ne tornu.

Beddha lu pettu tou tuttu ‘muddhica
ca jata ci lu pija e lu spuddhica.

Cummare te li cciu li puddasceddhi
cu la scupetta te lu maramiau.

Ballati caruseddhi a cucchia cucchia
la donna sè ‘luntana e l’ommu cucchia.

Ballati caruseddhi a paru paru
cumu palombi te lu palumbaru.

Lu tamburreddhu meu vinne te Roma
e jata ci lu zzicca e ci lu sona.

E mamma comu balla
la Taranta la pizzicau
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore.

Na na na comu balla fijata,
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore.

2 pensieri su “Ne pizzicau lu core

  1. Oddio! Una mia amica la ballava! Il ballo tradizionale! Cherridere!
    Ho sentito nominare nei tag il Salento e sono passata a farti un salutino!
    In realtà avevo anche intenzione di rubarti il testo di questo meraviglioso brano, ma mi sono trattenuta dal farlo!
    Ciao ciao ciao
    Sara
    La Sciura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *