Task iOS su Android 

Noi invento niente, anzi, scopiazzo e adatto.

Prendo spunto dal post “Come utilizzare i servizi di iCloud su dispositivi Android” per soddisfare l’esigenza di invertire il senso del ciclo di vita dei task (alias Promemoria).

Finora la mia piattaforma preferita per inserire e persistere i promemoria è sempre stata Google, per motivi storici:

  1. fino a due anni fa non avevo dispositivi iOS
  2. Non credevo di aver bisogno di promemoria un minimo strutturati, fino a quando non ho visto quelli su iOS
  3. Pensavo infatti che Any.do fosse più che sufficiente per me

Poi

per lavoro prima è arrivato un Macbook, successivamente è arrivato un iPad (a seguito della prematura scomparsa dello sfortunato Asus TF301), e ho potuto effettivamente toccare con mano cosa significhino interfacce utente ben studiate nel complesso della loro esperienza d’uso, al di là di una manifesta superiorità in termini di interfaccia grafica.

Quello che mi serviva era portare anche su Android quella comodità dei Promemoria di Apple, strutturati al punto giusto, agili da usare ma non relegati a pezzo di serie B della mail come i Google Task.

Ed ecco apparire l’articolo sopracitato e SmoothSync for Calendar, app per Android che sincronizza i calendari del mondo Apple (e i Promemoria sono dei calendari speciali).

Qualche piccolo passo per farla funzionare, tipo generare la password specifica per l’app (eh già, ho attivato l’autenticazione a due fattori!)

 

e la sincronizzazione funziona.

Per usare i promemoria sul dispositivo Android va benissimo “OpenTasks“, agile e precisa, con notifiche discrete e interfaccia di edit dei task molto pulita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *