Archivi tag: lega nord

Chi ha spento la luce?

Sia nella mia città natale che nella città in cui lavoro, hanno eletto ieri una sindaca donna, candidata dalla Lega nord di salvini, una forza politica in nuova ascesa, grazie alle paure (esagerate) del cosiddetto profugo.

Ho cercato di farmi forza e leggere nel programma di Barbieri, più che merda su tutto quanto fatto dalle precedenti giunte di csx e promettere soluzioni accomodanti per i commercianti – inquietante quel ricorso a un fantomatico “allentamento della ztl” – non ho trovato.

L’interesse a ridurre congestionamento da traffico e smog chissà come si potrà risolvere piazzando dei parcheggi in centro, questo non lo si capisce. Si accorge che il traffico a nord della città è strozzato ma non indica una possibile via alternativa. Si accorge di un immane consumo del suolo da parte delle logistiche ma non ci spiega come voglia effettivamente cambiare questo scempio. Ci dice che conta molto sul mercato coperto di piazza Casali, ritenendo questa una piazza “pericolosa” per la presenza di stranieri.

Come scrivevo a Michele stamattina: “perché se vince qualcuno che ha idee diverse, ok, ci sta l’alternanza
ma qua non ci sono idee, c’è solo il vuoto di prospettiva e un carico di paure ignoranti
difficile da spiegare”

Napolitano chiede cittadinanza per immigrati nati in Italia

Mi auguro che in Parlamento si possa affrontare anche la questione della cittadinanza ai bambini nati in Italia da immigrati stranieri. Negarla è un’autentica follia, un’assurdità. I bambini hanno questa aspirazione“, ha detto il capo dello Stato oggi al Quirinale nel corso di un incontro con la federazione delle chiese evangeliche.

via Napolitano chiede cittadinanza per immigrati nati in Italia | Prima Pagina | Reuters.

Per contro, la Lega Nord, attraverso le “paroledi Calderoli, annuncia “le barricate”.

Caro elettore, quando andrai a votare la prossima volta, ricorda che la scelta di civiltà è quella indicata da Napolitano.
Il resto è propaganda con argomenti da trogloditi.
Trogloditi che agitano pretestuosamente il principio della reciprocità (dare un diritto a uno straniero se nel suo paese d’origine quel diritto lo concedono a noi).

due leghe sotti i mari

l’esternazione di un esponente di primo piano del Carroccio, l’europarlamentare Mario Borghezio: «Le dichiarazioni di Galan? Un cretino, un idiota totale, un padano italianizzato. Dice così per motivi di bassa cucina politica», ha detto Borghezio.

via Galan: ministeri al Nord? Una puttanata intercontinentale – Corriere della Sera.


Mario Borghezio insiste. Dopo aver definito Ratko Mladic, il generale serbo arrestato pochi giorni fa a Belgrado e imputato davanti al tribunale internazionale dell’Aja di crimini di guerra e genocidio, un «patriota», l’europarlamentare della Lega Nord ha rincarato la dose, elogiando ancora Mladic. «Non ci sono poi tutte queste prove che a Srebrenica si sia trattato di genocidio, ci sono stati solo alcuni morti – ha detto Borghezio a La Zanzara, su Radio 24 – Mladic è stato un eroe per la sua gente, e anche per me». Il conduttore Giuseppe Cruciani gli chiede poi a chi paragonerebbe, se fosse italiano, Mladic, proprio come eroe o come patriota. «A Garibaldi. Anche se Mladic non ha mai rubato, Garibaldi invece…».

Il leghista ha anche attaccato Galan, ministro dell’Agricoltura, che aveva definito una «puttanata intercontinentale» la proposta di Calderoli per lo spostamento dei ministeri al Nord. «Le dichiarazioni di Galan? Un cretino, un idiota totale, un padano italianizzato. Dice così per motivi di bassa cucina politica», ha detto Borghezio.

Ascolta la puntata de La Zanzara

via BORGHEZIO: “MLADIC EROE, COME GARIBALDI” -ASCOLTA – Leggo.

links for 2010-07-16