Archivi tag: Trenord

Come se niente fosse 

Probabilmente in Giappone si sarebbe suicidato il Ministro dei Trasporti e forse anche il Primo Ministro, in Italia invece solo qualche trafiletto, molto meno scalpore insomma di qualunque altra cazzata da gossip.

Il fatto è che si ferma per un guasto alle linee di alimentazione dei treni niente meno che una delle stazioni più importanti d’Italia (se non La più importante, Milano Centrale) e niente, nessuna interrogazione parlamentare straordinaria, nessun messaggio di scuse di qualche esponente del governo, nessun provvedimento annunciato per far pagare un disservizio che può accadere impunemente solo nella stazione di un paese di mille anime, non per un crocevia di viaggiatori e pendolari al rientro da una giornata lavorativa, è inammissibile.

Una troppo rassegnata rassegna stampa:

Trenord, chi paga?

E’ una domanda retorica.

Ovviamente, nessuno paga.

Se per due giorni “l’inconveniente tecnico al software di gestione turni del personale” ha causato ritardi e cancellazioni, facciamo tutti spallucce, e nessuno pensa ai danni economici recati ai viaggiatori in fascia pendolari.

Perché di danni economici si tratta, non un fastidio dato a dei vacanzieri a cui è saltato un charter.

E in 24 ore nessuno che sia riuscito a porre rimedio a un “inconveniente tecnico”, anche a costo di mettere 100 persone in una stanza a compilare i turni su un foglio di calcolo, diamine.

In Giappone probabilmente l’amministratore delegato della compagnia si sarebbe già suicidato, qui non si sa nemmeno chi sia (vi sfido a dirmi che si chiami Biesuz l’AD di trenord, mentre conoscerete tutti quella faccia di bronzo di Moretti di trenitalia)…

www2.trenord.it 2012-12-11 10:57:25

Cartolina per Moretti

image