liberi cantieri di sbarrax
professione di fiducia
professione di fiducia

professione di fiducia

laura sul leone della vittoria

Pioveva che Dio la mandava, fino a pochi minuti fà.
Sempre che questo Dio, sia lo stesso che c’era in quella chiesa, fino a poche ore fà.

C’è nel cuore solo la consapevolezza che non voglio egoisticamente distruggere qualcosa di suo, che non voglio separare o dividerla da un mondo, ma solo costruire qualcosa di nuovo, di entusiasmante quanto lo è stato finora e anche di più. Anche contro le parole di chi ci osserva da più o meno vicino, che quasi sempre sono così distanti dai nostri cuori e dalle nostre vite, che neanche ci sfiorano.
E’ bello costruire così, dimenticare le difficoltà, averti come pensiero fisso e centro insostituibile di ogni aspetto della mia vita, quotidiana e futura.

Non c’è più tempo per niente altro, niente altro che mi possa distogliere o allontanare da te anche solo col pensiero.
Non c’è attivismo o politica o conto in sospeso che mi impegni.
La strada che ci porta a domani, è infinita e leggera al contempo. E’ il mio amore, per sempre.

——————————————————————————————————

Non servivano soggetti politici nuovi, e la scommessa politica l’avevo in cuor mio etichettata come inefficace fin dall’inizio.
Quel fiore stretto in una mano non farà sanguinare alcuno con le sue spine, perché, qualunque sia il premier designabile da queste elezioni-papocchio, i margini di un cambiamento radicale non ci sono, non ci saranno.
Non è ancora tempo, c’è da lavorare ancora tanto e diversamente.

ma quanta desolazione, quanti capi-coalizione c’erano?!?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: