flexer2.0

openid - blog by flexer & micampe Ho sempre pensato che Claudio fosse protagonista del web da anni, in prima persona, e di tutti i numeri di web che hanno attraversato le varie tendenze.

Rammento con affetto, in piena “era dei CMS”, il suo sforzo di confezionare qualcosa che andasse (si parla di gennaio 2004, circa, se non ricordo male) oltre un sistema di publishing a blocchetti, con Flexile, del quale ricordo un codice sorgente molto pulito e ben organizzato (lontano anni luce dalle maialate che faccio sul lavoro io ;-D ) e il fatto che lo stavo valutando per il sito del LUGPiacenza, in “concorrenza” con Drupal (che poi ebbe la meglio perchè già pronto e più maturo/completo), e per il quale avevo dato anche la disponibilità ad aiutare sui sorgenti stessi.

Il presente parla di divulgazione e pubblicazione “di punta”, a livello italiano, a partire da “Scrive.it!“, per arrivare a questo blog italiano su OpenID, passando attraverso diversi talk, esperienze personali e professionali, che lo qualificano decisamente come uomo-qualità di un panorama generale che invece è tendenzialmente mediocre.
Questa intervista su Apogeoonline ne ripercorre le fasi salienti.

Link correlati:

Stando al lato personale poi, ho avuto poche ma buone occasioni di incontrarlo faccia-a-faccia, la prima volta fù al linux day a milano, nel 2003 se non erro, e già mi sembra passata un’eternità. Al di là del CV dal punto di vista strettamente tecnologico, è una di quelle persone sulle quali non ho dubbi, in materia di conoscenza e attaccamento al vero significato di libertà del Software Libero, e credo che questo sia anche il suo valore aggiunto più importante.