Musica e Parole

music_and_lyrics Son appena tornato dal cinema, dove ho visto “Scrivimi una Canzone” (titolo originale “Music and Lyrics“), gradevole opera, che ai banalmente emotivi romantici (come penso di essere anche io) piace un casino… ti fa proprio uscire dalla sala con un sorriso ebete ma soddisfatto.
Suscita ricordi, a chi la musica degli anni ottanta l’ha vissuta in prima persona, o indirettamente come a me, che sono cresciuto con la radio al posto del latte materno.
Provoca anche qualche riflessione generazionale, che forse, a ben vedere, puzza più di vena nostalgica che di reale ragionamento sociologico (sì, insomma, verrebbero fuori frasi del tipo “anche il pop di quel tempo era meglio della robaccia che si sente adesso… e’ il segno dei tempi, l’adeguamento al nulla mentale globale… bla-bla-bla“).
Uno Hugh Grant gradevole e intonato, una Drew Barrymore umile e rigenerata, ma la chicca per intenditori è il classico personaggio marginale di Aasif Mandvi, quello che, per intenderci, licenziava Peter Parker in Spider Man 2, e che ha recitato in tantissime fortunate serie TV degli ultimi anni (compresi CSI, Law&Order, ER).

Voto complessivo: punto pienopunto pienopunto pienomezzo voto