Giorno: 10 Settembre 2007

pavese superstar

è un po’ di settimane che mainstream e contorni, stanno puntando i riflettori sul pavese

sembra che i cugini si stiano dando da fare per monopolizzare l’attenzione dei media, e non bastava quell’omicidio di garlasco che ha trasformato ogni cronaca in una puntata da ris-delitti-imperfetti, e nemmeno l’auto-sequestro di motta visconti, ora ci sono i comuni a ridosso del po che contestano i nomadi e le eventuali “ripartizioni”…

a me, del pavese, piace di più evidenziare che nel paesino di bressana bottarone, dal 21 al 29 settembre prossimi, si terrà BRESSANA NEL 21° SECOLO: Saperi Liberi Liberi Saperi, organizzata dall’associazione culturale «Insieme» di Bressana in collaborazione con GNUFunk

il dopo V-Day

il giorno dopo, se ne leggono di tutti i colori
la classe politica attuale, parla di antipolitica, qualunquismo, populismo, disfattismo
politici “minori“, cresciuti con queste strutture, sono ancora convinti che, radendo al suolo questo castello putrescente, non rimanga poi niente su cui costruire
leggo, anche da diversi blogger “partitizzati“, una sorta di avversione a un grillo chiamato a gran voce come leader politico

tutte queste tre categorie, evidentemente, sono mosse da paura
la paura che possa cambiare qualcosa, in qualche modo che non sia comprensibile e arginabile in tempo

invocano lo spettro dell’alba di un nuovo leader/soggetto politico, perché trovano inconcepibile che dietro a quello che è successo, ci possa essere semplicemente la voglia di ricominciare con nuove regole

anche chi scrive “le tre proposte di grillo non hanno bisogno di una legge popolare o di un comico che le promuova, sono solo di buon senso” rappresentano un autogol d’ipocrisia, visto che questo scomodato “buon senso” evidentemente non è possibile applicarlo perché regole troppo chiare impediscono di schiumare nel torbido

lo stesso grillo, in un intervento alla radio, parlando di un mastella che risponde colpo su colpo sul suo blog, si domandava, “ma pensate se gordon brown rispondesse al blog di mister bean… solo un italia può succedere che un ministro della repubblica si possa permettere di rispondere a un comico anziche’ preoccuparsi di fare bene il suo lavoro”

usare queste forme di mobilitazione e di comunicazione è stato – da parte di un cittadino che di mestiere fa il comico e quindi il comunicatore – sfruttare le sue capacità per tentare di formalizzare qualche piccola considerazione di buon senso, IMHO

francamente, mi nausea sentire indirizzare un non-leader politico da parte di chi oggi è assuefatto, a destra come a sinistra, al fatto che un comunicatore ancora più potente – in quanto mainstream radiotelevisivo ed editoriale – possa essere un leader di coalizione e candidato premier

Ne pizzicau lu core

Ne pizzicau lu core

mamma comu balla
la Taranta la pizzicau,
mamma comu balla
la Taranta la pizzicau;
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore,
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore.

Na na na comu balla fijata,
Na na na comu balla fijata,
ne pizzicau lu core
mamma mia ci tulore.

Beddha ci a mare vai a mare vegnu
Ci visciu ca te mini me ne tornu.

Beddha lu pettu tou tuttu ‘muddhica
ca jata ci lu pija e lu spuddhica.

Cummare te li cciu li puddasceddhi
cu la scupetta te lu maramiau.

Ballati caruseddhi a cucchia cucchia
la donna sè ‘luntana e l’ommu cucchia.

Ballati caruseddhi a paru paru
cumu palombi te lu palumbaru.

Lu tamburreddhu meu vinne te Roma
e jata ci lu zzicca e ci lu sona.

E mamma comu balla
la Taranta la pizzicau
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore.

Na na na comu balla fijata,
ne pizzicau lu core
mamma mia ci dulore.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: