politichetta

più confronto il presente col passato e più la domanda “dove sono finiti i politici e la politica?!?” assomiglia a un suono perso in una death valley

nel partito dei comici dalle tante provocazioni e dalle poche risposte, ora emerge più di prima il di pietro – uno dei tanti “che non poteva restare a fare quello che faceva prima…” – che nella sua scompostezza dice anche una cosa vera
ovvero dell’incosistenza del partito democratico se confrontato con il suo elettorato

tra le altre cose, è proprio il caso di domandarsi a chi si rivolge il pd, se mai si rivolge, e dove voglia andare

se ognuno di noi hai i rappresentanti che si merita, probabilmente siamo stati davvero troppo distratti