Giorno: 19 Febbraio 2009

umori e limiti

e` un periodo in cui devo meditare, e cercare di capire il limite, più opportuno, sul quale tarare il mio comportamento

il limite tra la tolleranza di ciò che non mi va, e la dovuta reazione a qualcosa che non può essere accettato oltre, dal momento che questo qualcosa genera inquietudine e nervosismo: mantenere la situazione cosi` com’e` fa suonare il campanello d’allarme di una resa incondizionata, di un annullamento delle cose in cui si crede, delle cose con cui sei andato avanti e per le quali sei stato apprezzato fino a ora

un amico (prezioso) mi ha suggerito di non combattere cio` che non si puo` combattere, semplicemente di aspettare il momento opportuno per dimostrare che le mie motivazioni erano più forti di quel qualcosa

ma e` una tattica che a lungo andare mi logora, o almeno credo, in concomitanza con altri fatti che sono come sassi appuntiti su di un greto sul quale stavi serenamente camminando a piedi nudi: la passeggiata, da piacevole e rilassante, diventa insopportabile…