per un pugno di mosche(e)

questo ramadan sembra che la lega lo voglia proprio boicottare al meglio delle proprie possibilità, dati i recenti consensi elettorali

in questa desolata landa lodigiana, hanno sfrattato, in quel di casale – che con un certo tono dispregiativo veniva chiamata kabulpusterlengo – i musulmani da un luogo utilizzato (non abusivamente) per ritrovo e culto ormai da anni,  con toni roboanti del neosindaco, salvo poi ripiegare dietro le quinte con un “potremmo trovare una sistemazione alternativa per la preghiera almeno fino al termine del ramadan

stessa sorte ai musulmani di sant’angelo lodigiano, per i quali un luogo di preghiera proprio non sembra saltar fuori

segnali di questo tempo, brutto tempo

speriamo torni il sole al più presto