strade

tOgni volta che vedo cose del genere, non posso fare a meno di pensare,
che ci possano essere altri modi.

Via Montale a Lodi, strada che percorro a piedi quasi tutti i giorni, ne è un esempio.

Asfalto praticamente nuovo, attraversa una lottizzazione recente, in mezzo a un quartiere interno di Lodi, il Pratello.

Perché tagliare prima e passare poi a col miniescavatore a togliere l’asfalto, posare il tubo, coprire il tubo così, per poi aspettare ancora e riasfaltare?

Non c’è un modo più economico o efficiente? Posto che non abbiamo le “città sotterranee” come p.e. New York nelle quali operare per aggiungere/modificare/aggiustare le tubature, non si potrebbe coprire con dei pannelli metallici il percorso dello scavo e della posatura? Sarò ignorante, eppure son convinto che in qualche paese più civile una soluzione l’abbiano già messa in pratica.

strada tagliata

strada tagliata