L'abolizione formale del «Lei»

Non fosse una provocazione
è proprio una proposta

che deriva dal linguaggio
e arriva ai rapporti personali

In inglese non esiste più
la differenza arcaica tra il voi e il tu
oggi fusi in un democratico “you”
esiste il rispetto che si evince dal comportamento
dalla misura degli accenti e delle parole
e delle proposizioni

In alcune parti d’Italia sopravvive un “voi”
simile a quello inglese
e che hanno anche in portoghese e francese
che è cifra di rispetto ma anche segno di apprezzamento
un napoletano che ti dà del voi è perché o è tuo parente o ti sente vicino

Direi, una volta per tutte
eliminiamo alcune piccole formalità del linguaggio
senza stare troppo a lamentarci “eh ma i giovani danno del tu a tutti, è una mancanza di rispetto
iniziamo a insegnare il rispetto nella sostanza

Per certe cose son d’accordo che il metodo è importante quanto il merito
in questo caso, no.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.