Le Storia, il mainstream da raccontare sui libri, e le storie di noi puntini.

Decine di anni fa si sognava il futuro affascinati dall’idea di una cosiddetta intelligenza artificiale.

Ora c’è, e ci spaventa, ci trova impreparati e goffamente inadatti a convivere con il pensiero di poter cambiare la società un’altra volta, dopo le cosiddette rivoluzioni industriali.

Prima i call center erano considerati luoghi di sfruttamento di persone con un basso potere contrattuale nel mondo del lavoro, ora che bot e intelligenza artificiale diventano i nuovi operatori di call center, ahia, questi ultimi diventano magicamente un meraviglioso e indispendabile serbatoio di posti di lavoro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.