Tag: AttivAzione

impressioni di s…icilia

tornare nell’afosa padania (dove guccini diceva, a ben vedere, che “il sole strozza la gola alle rane”) è come prendere un solenne e crudele schiaffone che ti risveglia da un dolce sogno ad occhi aperti

le foto (Gallery #1, a presto le altre…) sono frutto di un vivace dialogo di scatti e immagini tra me e Valerio, e questa volta sono dotato, oltre che della solita cara minolta, anche della buona Pentax Optio50, regalo dell’appena passato compleanno

anche in questo caso (come per la settimana pugliese), dopo un tranquillo e tonificante periodo offline, trascrivo e sintetizzo dagli appunti di viaggio, originariamente finiti sul più intimo diario cartaceo…

23 maggio (lunedì)
sabato notte si consuma lo spostamento automobilistico, un tour de force da piacenza a messina, le cui tappe sono appesantite da arretrati di sonno che superano le venti ore
la mazzata finale è la A3, l’autostrada del male, che snerva coi suoi repentini e molteplici salti di carreggiata dovuti a cantieri di durata perenne

dal traghetto alla casa del nostro soggiorno, siamo scortati dai genitori di Fabio stesso, persone di estrema cortesia e disponibilità

da lì in poi, ricordo solo un riposo fino al pomeriggio di domenica…
pomeriggio in cui abbiamo visitato lo splendido castello di milazzo

a parte un fastidioso ricordo: nell’area di servizio di castrovillari, mangiando una focaccia calabrese, si è crepato uno degli incisivi superiori reduci dell’incidente del 91… ciò comunque non ha frenato la mia voglia mio turismo enogastronomico – Diciamo che la notizia della nascita, il 21 maggio (sì, proprio il mio stesso giorno), di Luca, il figlio di Giò, mi fa dimenticare qualsiasi altra ombra o fastidio

25 maggio (mercoledì)
Lunedì pomeriggio siamo stati in una taormina per i miei gusti troppo troppo turistica e incasinata; affranti e percorsi da una strana stanchezza non siamo arrivati fino a castelmola, e siamo rimasti in suspend anche martedì (nonostante i propositi di una gita a tindari, parafrasando camilleri)
però il lato enogastronomico è stato altamente soddisfacente: f.lli vento a milazzo, ottimi piatti di pesce; noemi a gallodoro, interminabile pasto – nel quale antipasti e carne fanno da padroni – condito dalla simpatia delle persone incontrate.

27 maggio (venerdì)
Mercoledì abbiamo incontrato Franco (in quel di mondello, palermo), con la sua splendida famiglia
…è un incontro che meriterebbe un capitolo a parte, tanto quanto è stato speciale 😉 per sintetizzare, quello che più mi piace in Franco è il “gusto” che ha per le cose e per la vita, gusto in senso lato, nello spirito di chi vuole capire ed assaporare la vita a proprio modo e piacere, senza un menu fisso imposto da altri

giovedì siam saliti fino al rifugio sapienza (monte etna), e poi abbiam visitato catania, città caotica ma a mio parere splendida, preziosa
ho ancora in bocca il sapore della loro caratteristica squisita granita alla mandorla…

28 maggio (sabato)
un venerdì bollente, nel sangue e sulla pelle, grazie al sole delle eolie… lipari è bella, ricca di fascino, ma passarci un giorno intero è un po’ fare un torto a tutte le altre perle del piccolo arcipelago… sarà per la prossima volta…

29 maggio (domenica)
il ritorno è stato meno stressante dell’andata, grazie ad un’adeguata operazione di riposo preventivo
unico incoveniente l’incidente sulla A1 all’altezza di valdarno, che ci ha tenuti fermi e addormentati per un’ora

un sentito Grazie allo staff di AttivAzione.org! 🙂

away to restore

venerdì sera si parte per la Trinacria bedda, alla volta di Missina, col team di AttivAzione al completo 😉

saranno giorni offline dalla Rete, ma online col gusto di vivere
conoscerò finalmente Ivana e Franco, due personaggi preziosi sulla faccia della terra
grazie a Fabbiuzzo per la possibilità offertaci

se proprio proprio qualcuno avesse mai bisogno di scrivermi (ma perché mai poi?), potrebbe farlo all’indirizzo mkf2(at)vodafone.it, unico account che potrò eventualmente leggere

padania umida e schifosa, scatta il conto alla rovescia (anche se poi il periodo di grazia dura solo fino al 28 maggio)

brevetti sw: eventi di maggio/giugno 2005

SWPAT Conferences

che peso

alla fine di ogni giornata di queste ultime settimane, torno a casa sbuffando e con un gran peso dentro

nulla da recriminare sul bilancio globale della vita, ma molte aspettative sono abbastanza deluse… sogno di costruire qualcosa che con le persone e, attraverso le persone, sia la base di una società migliore proprio perchè parte dalla propria consapevolezza
non è una questione di grandi progetti, servirebbe soltanto che ognuno pensasse un po’ di più agli altri almeno in un aspetto della vita, non dico in tutto
il diritto all’individualismo non significa per forza rinunciare a guardarsi attorno e a scoprire che insieme si possono fare tante cose, che non esistono solo poteri forti e situazioni “che non si possono cambiare”

come dico sempre, è una questione di volontà, non di potere

anche l’amico più sincero che ho in questo momento, è affetto dal mio stesso momento di sconforto, e non posso dargli torto

quelle poche cose che so fare nella mia vita, mi piace farle al meglio
(poi, per il resto, sono una delusione su molti fronti)
ma per quelle poche cose, ho sempre grandi aspettative da coloro che collaborano con me, così come io so che essi si aspettano molto da me e cerco di non deluderli
purtroppo però, mi accorgo durante il cammino, che molti di questi in realtà non condividono la mia stessa passione ed anzi, a volte scopro che in loro la manca la stessa dose di convinzione ideologica e morale per portare avanti una missione, e questa per me è una mazzata tremenda, mi fa mancare la terra sotto ai piedi
mi fa guardare alle spalle e temere che tutto quello in cui credo oggi possa risultare una causa persa, che forse avrei potuto spendere il mio tempo in altri modi

forse adesso avrei una vita più mediocre, un po’ meno paranoica e virtuale, magari avrei commemorato indegnamente anch’io morti da mezzi di comunicazione di massa e mi schiererei ciecamente da un lato partitico destro o sinistro, come un bravo soldatino indottrinato

eppure, anche se dovessimo rimanere solo in due a credere in certe cose, mi sento ancora forte…

anche se i nemici si trovassero proprio a due passi da me, ed oggi magari camminando al mio fianco per ipocrisia o convenienza, alla fine trovo un respiro profondo che mi ridia lo spirito giusto per affrontare la to-do list di domani

Dichiarazione Universale…

è sempre bello rileggere la “Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo”;
grazie, Valerio, di averla messa anche su AttivAzione

Parte AttivAzione.org!

Mettete insieme due italiani e una giornalista brasiliana innamorati della cultura della libertà,
immaginateli a scrivere appunti su di sviluppo sostenibile ed ecologia, digital divide e libertà d’informazione,
brevetti e naturalmente Software Libero…

il tutto sorretto dalla passione per la “Fellowship of FSFE“…

otterrete:
 


 AttivAzione.org 

bum primo bum

§§§§§§ § in questi ultimi giorni ho trascorso dei momenti di serenità e di dialogo con quelle persone che, col loro arrivo, hanno ravvivato e dato nuova linfa alla mia vita nel 2004 § nel frattempo Valerio è in Brasile ed è un po’ come se un fratello maggiore se ne fosse andato di casa 🙁 § last but not least, ho scoperto in queste ultime settimane una persona sorprendente, a 360 gradi; di costei, tra pregi e difetti, vita e blog, emozioni espresse e represse, mi colpisce soprattutto una forza interiore che non stride ma anzi va a braccetto con la sua preziosa sensibilità femminile (in due parole: sei grande) § le nevrosi e tutto il peggio che si raccoglie attorno al teatrino del feudalesimo informatico lodigiano, sono solo uno sbiadito incubo che come un castigo di chissà quali peccati si ripresenterà il quattro di gennaio, isolato giorno in mezzo a due settimane di ferie, in cui il gettone di presenza non ripagherà mai l’assurdità con la quale sarò a confrontarmi § le cose da fare non mancano #1 #2 #3 #4 , e anzi mi rincuora che esistano ancora motivazioni per andare avanti a fare qualcosa in cui si crede… § delle major itc, apple microsoft e sun hanno messo un link evidente in home page per gli aiuti umanitari, ibm probabilmente avrà ancora in ferie gli uomini marketing del sito istituzionale… chissà? §§§§§§

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: