Tag: personali

part-time shit

leggendo questo post di aVVilito, mi viene da riflettere.

del mio medico

sarà che l’ho visto spesso, dall’età di 15 anni a ora
sarà che, se dovessi io sopportare tutte quelle persone da visitare ogni giorno, probabilmente mi sparerei un colpo in testa
sarà che penso: io prenderò uno stipendio inferiore certamente al suo compenso percepito dall’asl, ma mi devo fare il mazzo molto meno di lui (sia in senso fisico che psicofisico)

non dico che il dottor cattadori sia un santo, ma è sicuramente una persona di buona e grande volontà, si diverte a spiegarmi per filo e per segno le varie diagnosi e i trattamenti, e ha una memoria di ferro (e silicio: il suo notebook) che lo porta a non dimenticarsi neanche una virgola della mia storia clinica

riconciliazioni

don't you see

è la settimana dei dissapori, questa

settimana in senso anglosassone, per estensione, dato che il clima pessimo, caratterizzato da tali dissapori, è iniziato proprio domenica

ho bisogno dunque di riconciliazione

sul piano personale, con alcune persone, per le quali direi che non vale la pena di continuare a ignorarsi

sul piano lavorativo, ci sono cose che non possono continuare in questa situazione di stop-and-go, saltelli sciocchi tra interventismo da bug e apatìa più scandalosa

sul piano dell’impegno politico, non posso continuare a stare zitto, probabilmente il resto sarebbe contento di ascoltarmi, non è detto che autoproclamarmi ultimo arrivato mi debba relegare a anni di silenzio nel circolo

una volta, il sabato, mi riconciliavo col mondo, attraverso i ritmi, le parole, l’esperienza d’altri tempi
ora quelle parole non le posso più ascoltare, e la cosa si nota

è una congiuntura che mi schiaccia, e ora pure la gola torna a farmi penare
i need a new start

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: