Tag: ubuntu

mediacenter low cost

riciclando il mio vecchio pc, l’ho attaccato al televisore del soggiorno

certo, devo ancora capire quale sia la soluzione migliore per l’audio (cavettone lungo nell’ingresso rc-a della tv oppure allo stereo adiacente?)

Ubuntu 40 pollici

ma la ubuntu su un quaranta pollici la prima volta fa un certo effetto 🙂

ubuntu ::: eeepc

nei ritagli di tempo, son riuscito finalmente a ripulire il caro eeepc da un s.o. di redmond e mettergli sopra una distribuzione gnu/linux…

diciamo che ho incontrato qualche intoppo, piu` di sfortuna che di inadeguatezza tecnologica degli strumenti via via provati

prima ho provato la ubuntu netbook remix, usando, per creare l’unita` usb di boot&setup, sia usb-creator (inclusa nella distribuzione netbook remix) che unetbootin

col primo ho fatto l’errore (una volta) di spuntare l’opzione che creava l’immagine riservando dello spazio per salvataggio documenti
dando poi l’errore, appena caricato il kernel, seguente:

Can not mount /dev/loop1 on /cow

23122009172

col secondo invece la netbook remix parte in modalita`  live, ma quando andavo a installarla, si piantava il partizionatore (partman):

allora ho provato, cosi` per valutare, 3 altre distro

ma solo con la EEEbuntu ho ottenuto il risultato voluto: un setup che funziona, riconosce tutto lo hardware correttamente, e soprattutto mi consegna una ubuntu installata in piena regola.

(edit) Ho seguito il consiglio di formattare il disco a ext2 e di non fare una partizione di swap dedicata, per diminuire le scritture e aumentare la vita del disco ssd.

Prima di aggiornare alla 9.10, ho fatto puntare la cache dei pacchetti deb alla sd da 8GB, scrivendo le seguente direttiva in /etc/apt/apt.conf:

Dir::Cache "/media/disk/cache/apt/";


related:

ubuntu 9.10

Avete già provato, vero, la nuova Ubuntu uscita da pochi giorni?


ubuntu-910

 
 
 
Correlati:

beep on shutdown/restart

trovato su un forum di ubuntu e in effetti sperimentato e funzionante

editare il file contenente i moduli del del kernel da mettere in “lista nera“:

$ sudo vi /etc/modprobe.d/blacklist

aggiungervi il modulo relativo al pc speaker:

blacklist pcspkr

chiudere e salvare, al successivo riavvio il modulo non verrà caricato e quindi basta coi fastidiosi beeeeeep

"No indicators"

circa un mese fa mi comparvero, per via di un’errata aggiunta di applet nel pannello di gnome, due aree indicatori, entrambe “irremovibili” (tasto destro: nessuna possibilità di toglierla)

a111eccc19ecb5a4c1a454e0cf4bb4d1471334ca

l’altra sera, paciugando con gconf-editor,
intorno alla chiave /apps/panel/default_setup/applets/indicator_applet, sono riuscito a farle sparire

il più è ricostruire quale delle spunte messe e tolte abbia portato al desiderato risultato ^-^

not so intrepid…

l’altra sera, in un eccesso ardimentoso…

$ sudo update-manager -d

schiaccio il bottone per passare alla Intrepid 8.10 (alpha)…

che si incarta sul configura di alcuni pacchetti, e fallisce miseramente il rollback generale, lasciando il grub che punta a un kernel inesistente, gli entry point ai filesystem corrotti, lo stato del packagedb decisamente stroiato e non recuperabile

risultato: il sistema è da reinstallare

(c’era scritto che era una alpha release. no damn.)

[ubuntu] nuovo team di quality assurance

ecco l’annuncio ufficiale della costituzione di un nuovo team di quality assurance guidato dalla comunità:

I'm pleased to announce that a community-driven Ubuntu QA team has
formally been created [0] and is rocking already! I'll keep this
short, but the basic team description/purpose is:

The Ubuntu QA team is focused on developing tools, policies, and
practices for ensuring Ubuntu's quality as a distribution as well as
providing general advice, oversight, and leadership of QA activities
within the Ubuntu project. [1]

We are broadly looking at enhancing the awareness and contribution to
QA around Ubuntu as well as helping people interested in serious QA
work find a common, collaborative, and open environment. I've put more
details on my blog announcement [2] and the team wiki page [1] so
please have a quick look over the details. We are looking to have a
very diverse team and welcome people to contribute/join.

-Jordan Mantha (on behalf of the Ubuntu QA team)

[0] https://launchpad.net/~ubuntu-qa
[1] https://wiki.ubuntu.com/QATeam/
[2] http://laserjock.wordpress.com/2008/07/14/the-new-and-improved-ubuntu-qa/

Ubuntu 8.04.1 LTS released

The Ubuntu team is proud to announce the release of Ubuntu 8.04.1 LTS, the
first maintenance update to Ubuntu's 8.04 LTS release.

In all, over 200 updates have been integrated, and updated installation
media has been provided so that fewer updates will need to be downloaded
after installation.  These include security updates and corrections for
other high-impact bugs, with a focus on maintaining stability and
compatibility with Ubuntu 8.04 LTS.

To Get Ubuntu 8.04.1 LTS
------------------------

To download Ubuntu 8.04.1 LTS, or obtain CDs, visit:

  http://www.ubuntu.com/getubuntu/download

Beginning with this maintenance release, users of Ubuntu 6.06 LTS will be
offered an automatic upgrade to 8.04 via Update Manager.  As always,
upgrades to the latest version of Ubuntu are entirely free of charge.  For
further information about upgrading, see

  http://www.ubuntu.com/getubuntu/upgrading

<…>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: