freelabs @ sbarrax.it

..::.. liberi cantieri ..::..

L’agrodolce retrogusto del negoziante vintage

Posted on | January 26, 2015 | No Comments

dieci e più anni fa c’erano le community online, qualcosa a cui inizi a partecipare e dopo un anno ti stufi, per l’entropia

l’entropia domina anche i comportamenti umani, quando esseri che non vivono assieme tutto il giorno, trovano facilmente la strada dell’autocompiacimento e delle relazioni impulsive

oggi molti di questi istinti si sono riversati su facebook, un collettore ancor più facile perché a costo zero (le community di una volta dovevamo tirarle in piedi, farne manutenzione, sostenerle con tempo e a volte con soldi)

perfino personaggi più vecchi e che non hanno passato “fasi pioneristiche” come quella sopracitata oggi trovano interessante esprimersi su facebook, e bene, molto bene direi
salvo poi scrivere su facebook che internet è il male,
che è un po’ come sfruttare la stampa ai tempi di Gutenberg per esprimere il forte dissenso verso la stampa stessa: alla lunga, una vera idiozia

la cosa che mi lascia perplesso, con anche rammarico, è che io non sia libero di dire “guarda che stai dicendo un’idiozia”,
è un po’ la sindrome del grillismo, scrivere su quel post del negozio di dischi ha animato una schiera di adirati fanboy da movimento 5 dischi, delle persone che delegano a un discorso con toni patetici il loro rifiuto di ragionare

l’unico ragionamento valido è quello dei fatti, non il mio o il loro: questo è il progresso, che ti piaccia o no

se dai dei cretini a quelli che preferiscono la musica online
e imputi a loro la chiusura dei negozi,
non hai saputo far altro che arroccarti dietro la tua posizione “elitaria” di “posto di cultura musicale”…

beh, peccato, sei tu fuori mercato, non gli altri “gli assassini”

Deve essere chiaro a tutti coloro che per comodità o risparmio acquistano (o rubano) la musica e il cinema in rete – deve essere chiaro che ogni volta che fanno quei quattro click apparentemente innocenti sulla tastiera del computer o dello smartphone, in realtà sparano pallottole mortali.

Voleranno via come flatulenza nel vento

Posted on | October 18, 2014 | No Comments


PROHOMO
Quando ero bambino sentivo i pregiudizi sui “terroni“.
Da adolescente ne sentivo sugli albanesi.
Poi da combattere ci sono stati tutti gli altri immigrati.
Ora son tornati alla ribalta gli omosessuali, che per carità, sono sempre stati presi di mira, ma a quanto pare siamo sulla soglia critica, nella cosidetta e balorda “opinione pubblica“, tra i soliti diffidenti (di matrice perlopiù clericale), e una massa crescente di coloro che trovano semplicemente ridicola e ingiustificata la disparità di diritti tra omosessuali e eterosessuali.

March to Georgetown for Michael Brown

Non solo mi viene da pensare “è la volta buona“, ma anche che tra dieci anni rideremo increduli di quei bigotti che oggi si stracciano le vesti non tanto per difendere un diritto, quanto piuttosto per mantenere una delle tante fandonie secolari che danno sicurezza e proteggono dalle proprie, inguaribili, debolezze.

Lombardia, Maroni vuole referendum per statuto speciale

Posted on | September 8, 2014 | No Comments

“Io voglio un referendum non per l’indipendenza, ma per la Lombardia a Statuto speciale. Voglio che su questo tema sia data parola al popolo sovrano. Non bisogna avere paura di quello che pensa la gente”.

da Lombardia, Maroni vuole referendum per statuto speciale | Reuters.

Bon, ma se il referendum mai si facesse e la maggioranza dicesse no, tu ti leveresti dalle scatole, caro Maroni?

Indipendence May

Posted on | May 26, 2014 | No Comments

320px-Commonwealth_of_Nations.svg

From Wikipedia Page http://en.wikipedia.org/wiki/Commonwealth_of_Nations

Funny
 that a country which colonized half of the world
 and took former colonies under a “Commonwealth of Nations

 is now looking for “indipendence” from European Union…

What kind of indipendence do they need?
  What do they wish?
 Do they think Europe is only a waste of money but they probably forget that:

  • they were promoters of such Union
  • they cannot actually compete on global market without a strong alliance such EU
  • being USA subsidiary is not necessarily empowering UK economy itself

That’s what I figured…

Posted on | April 16, 2014 | No Comments

I was thinking about Spring Boot could become, waiting for GA, and that’s the answer (txs to vJug):

In my mind there could be some extra features directly from Spring Tool Suite, like an API configuration wizard that helps you generating REST skeleton…

keep looking »
Sharing Buttons by Linksku