Archivi giornalieri: 13 maggio 2008

carissimo ladro di biciclette…

… sappi che non l’ho presa bene

quando mezz’ora fà ho scoperto, uscendo dalla stazione, che la mia bicicletta non c’era più e vedendo per terra i reperti dello scasso, sappi che ti ho stramaledetto

non già per la strada da fare a piedi fino a casa con questo caldo, che è anche poca e posso ritenermi fortunato

non già per le poche decine di euro del valore intrinseco di una graziella del genere

è che per me quell’oggetto era quasi un bambino, dolce e al contempo vivace, da portare in giro e farsi portare

docile nelle mie mani sul suo manubrio, capriccioso con delle gomme sempre un po’ sgonfie

spero ti venga un rimorso della madonna, spero ti si sfasci la bicicletta in mano, e ti auguro migliaia di notti di diarrea fulminante con gastroenterite incurabile

e sono stato ancora gentile.