Giorno: 28 Luglio 2008

Sì, viaggiare, …

presentati dalla delegazione radicale nel gruppo del PD


Roma, 24 luglio 2008

Bilancio interno della Camera dei Deputati; votazione degli ordini del giorno presentati dalla delegazione radicale nel gruppo del PD

Ordine del Giorno n. 2/7 a firma dei deputati Bernardini,

Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco

La Camera,

premesso che:

ai deputati cessati dal mandato vengono garantiti: a) in misura illimitata gli spostamenti ferroviari sul territorio nazionale fino alla categoria “intercity”; b) i trasferimenti aerei nei limiti di un plafond variabile in base alla durata del mandato esercitato se hanno esercitato il mandato per almeno una legislatura completa; i pedaggi autostradali in misura illimitata con la sola opzione alternativa fra telepass o tessera via card; nonché i trasporti navali;

impegna l’Ufficio di Presidenza

a deliberare sulla cessazione di tali privilegi, garantendo che la libera circolazione autostradale, ferroviaria, aerea e navale sul territorio nazionale termini con il cessare del mandato parlamentare.

Votazione: respinto

Presenti 500
Votanti 474
Astenuti 26
Maggioranza 238
Hanno votato
143
Hanno votato
no 331
Presidente: Prendo atto che la deputata Argertin ha segnalato che non è riuscita ad esprimere voto favorevole e che il deputato Arturo Mario Luigi Parisi ha segnalato che ha erroneamente espresso voto contrario mentre avrebbe voluto esprimerne uno favorevole.

(altro…)

European PGDay

In Italia l’evento si terrà a Prato, il 17 e il 18 ottobre 2008, vedi sito ufficiale: “PostgreSQL Day Europeo 2008

Reinondazione Stalinista

Ooops, ho sbagliato forse titolo?

Forse esistono ancora i comunisti in Italia, alzano il pugno e cantano bandiera rossa &c… ?

Naaaa, devo essermi svegliato in un altro stato, in un altro periodo, o forse in un altro mondo.


ultimo giorno del congresso di rifondazione a chianciano

Ferrero: «Più col popolo, meno in tv»
Vendola: «Io, sconfitto da comunista»

Nessun accordo tra i gruppi ma i bertinottiani escludono la scissione. Migliore: «Faremo opposizione nel partito»

di alcune manie

certo, gli italiani come luogo comune largamente implementato, hanno manie come il gossip e le classifiche

immagino che l’avranno già proposto in tanti, ma se blogbabel facesse una scelta coraggiosa come eliminare la classifica, esaltando così tutto ciò che è strumento (già presente e molto valido) di analisi dei contenuti e delle discussioni?

capisco che il suo creatore e i collaboratori abbiano speso tanto tempo e ingegno per mettere a punto un algoritmo, ma francamente una classifica con meccanismi punitivi è IMHO poco utile, al pari dei giochetti fatti o meno per scalarla; blog come quello di catepol, che piacciano o meno, sono ricchi di contenuti molti vari e probabilmente sono un po’ il navigatore che dà la sensazione dove il social networking stia andando (sempre IMHO), il fatto che vengano esclusi certamente non fa di quella classifica uno strumento attendibile

a parte che una classifica sui link mi ha fatto sempre parecchio ridere perchè non vedo cosa c’entri con l’attendibilità, ci sono nei primi 200, blog inguardabili oppure aggiornati ogni-morte-di-papa, che magari sono citati solamente come home page (che senso ha contare come “discussione” il link alla home page e non a un post specifico, dove si trova lo sviluppo della discussione?!?), l’unica considerazione che mi viene è di dare lo spazio alle idee e al confronto veri, senza rimettere in campo il cosiddetto pisellometro tanto caro agli italiani, di cui già facciamo indigestione