francia

e infine cedemmo alla piccola tentazione

ieri ci trovavamo a chartres, cittadina incantevole, per curiosità davamo un’occhiata agli orari dei treni e… ovviamente c’è scappata la visitina lampo a una parigi che non avevamo mai realmente visto (io l’avevo solo assaggiata di ritorno da londra dopo la malaugurata idea di partire per gli usa proprio l’undici settembre 2001, e fu un… Continua a leggere e infine cedemmo alla piccola tentazione

Chenonceau, Amboise, Orleans…

…ovvero la mattina, il pomeriggio e la sera giornata densa, mai avrei immaginato di mangiare le cozze (per giunta atlantiche) a orleans, ma tant’è 🙂 chenonceau è fantastico, immenso, pieno di gente – talmente pieno che vi ho incontrato un collega – pieno di rimandi a un vasto pezzo di storia di cui vado matto,… Continua a leggere Chenonceau, Amboise, Orleans…

A l'assaut de la forteresse de Loches…

la giornata di oggi è trascorsa bene nella città di Loches, sulle rive del fiume Indre, dove andava in scena l’ultima delle cinque giornate de “L’Epopée Médiévale” figuranti e artisti di strada hanno animato la città alta medievale con canti, balli, esibizioni, esercitazioni di mestieri medievali, e soprattutto tanto intrattenimento “in stile” ben organizzato domani… Continua a leggere A l'assaut de la forteresse de Loches…

sbarrax in tour(s)

approdiamo oggi nella loira scrivo il resoconto di una giornata di viaggio sfigatissima e incredibilmente più lunga del previsto, dalla stanzetta di questo alberguccio di tours col wi-fi gratuito (unica consolazione) fino al frejus, tutto bene la savoia, una noia come pure il pezzo da lione a clermont-ferrand, passando per saint-etienne: una palla terribile scendendo… Continua a leggere sbarrax in tour(s)