Tag: lodi

È nato il blog “Osservatorio sul Lodigiano” per la legalità

Cito “È nato il blog “Osservatorio sul Lodigiano” per la legalità su Briciole caotiche:

È nato il blog “Osservatorio sul Lodigiano” che vuole raccogliere notizie e riflessioni sugli episodi di illegalità nel Lodigiano per promuovere la cultura della legalità.
Lo segnalo non solo perché gli amici del “Coordinamento Legalità e Responsabilità del lodigiano” sono bravi e fanno un ottimo lavoro, ma perché mi sembra davvero un’ottima idea creare un luogo virtuale dover raccogliere e fare memoria di quanto accade nel nostro territorio. Gli episodi inquietanti (infiltrazioni mafiose, arresti di ‘ndrangheta, incendi sospetti…) si stanno susseguendo quasi quotidianamente nel nostro territorio ed quindi davvero utile darne rilevanza e tenerne traccia. Per contrastarli e fare memoria appunto.

Anche perché ancora fino a non molto tempo fa c’era chi sosteneva che da noi la mafia non esistee forse lo pensa ancora qualcuno.

Lo slogan del blog è questo: “Uno spazio per condividere informazioni, opinioni, riflessioni, idee su ciò che accade quotidianamente sotto i nostri occhi. Uno spazio per parlare di legalità, ambiente, cittadinanza attiva”.

camminando

… pensavo, fa bene, arrivare in ufficio dopo essersi confrontato con qualcuno che capisce perfettamente i tuoi rant lavorativi

pensavo,  per comunicare le variazioni di coordinate di un rid-ritel ci voglia ancora un foglio di carta da spedire, mi sembra anacronistico

pensavo, i check-in di foursquare fatti da un client che legga la posizione/geolocalizzazione, dovrebbero avere maggiore valenza rispetto ai check-in nudi e crudi (magari è già così e io lo ignoro)

pensavo, in questi giorni stiamo aggiornando, sia in ufficio che a casa, le varie ubuntu che abbiamo tra colleghi, ed è un po’ un bagnetto di sangue… magari non è un campione molto rappresentativo, ma su cinque upgrade solo uno è filato tutto liscio

pensavo,  qualcuno ai piani alti deve voler molto male a genova, visto che permette sempre che vi succedano dei grandi casini, casini che ieri hanno interessato uno di quei campi che assurdamente sono ancora neutri rispetto alle leggi dello stato e dove la violenza viene tollerata in nome di un presunto diritto “sportivo”

pensavo, che mi piace camminare e pensare, e che i dubbi sull’eterno dilemma tra l’essere miti e l’essere duri non sta in piedi, si può essere decisi senza avere il pugno di cemento armato, imho


segatura

mi sfugge il motivo per cui la manutenzione del bordo strada sulla s.s.9 via emilia tra casalpusterlengo e lodi sia stata fatta in maniera così grottesca negli ultimi due mesi
anche in orari di punta un’apecar fa qualche km al giorno, lenta lenta, a tagliare i rami e falciare l’erba, con due omini che regolano il traffico con le palette
finito questo strazio, ricomincia il giro, con un mezzo poco più grande, che tritura i rami tagliati e lasciati per settimane sul bordo della via emilia, stavolta dotati di semafori per regolare il senso unico alternato

tutto ciò che rimane è soltanto segatura

delle regionali e dintorni

a livello nazionale, il risultato delle regionali per il pd non sarà disastroso ma certamente è una sconfitta

sconfitta perché conferma l’emorragia verso la lega di una buona fetta di elettorato una volta di sinistra, e conferma che l’alleanza tanto desiderata con l’udc (vedi l’orientamento della corrente bersaniana alle primarie) non porta poi a granche’

laddove il pd vuole esserci perché punta sul suo elettorato e sul suo lavoro, raccoglie frutti, altrimenti rimane un simboletto purtroppo deriso e risibile

e localmente, nel lodigiano, abbiamo lavorato abbastanza bene, contando che il nostro candidato Santantonio ha doppiato l’impresentabile candidata pidiellina Guarischi ed entra in Consiglio Regionale

senza contare Guerini che si conferma sindaco a Lodi direttamente al primo turno

qui in breve i risultati e qui una prima analisi a caldo fatta da Gio’

un pensiero speciale va all’amico Marcello, che purtroppo non ce l’ha fatta a essere rieletto in Consiglio Regionale

Piste interrotte

Capisco che quando nevichi i ciclisti pazientemente sopportino che la priorità degli spazzaneve siano le carreggiate dedicate alle automobili, ma la nevicata abbondante è passata da tempo e non è giusto che le piste ciclabili rimangano dimenticate e impraticabili ancora per giorni (esponendo a ulteriori rischi i ciclisti stessi).

Come fate a immettervi su una pista ciclabile così?

Pista interrotta

SmogoSfera

Si parla di smog, nella realtà come nella blogosfera, e finalmente gli allarmi per le alte concentrazioni di pm10 rilevate vengono prese un po’ più sul serio.
Come ci ricorda Michele, anche a Lodi sta domenica ci sarà il blocco del traffico:

Domenica 31 gennaio blocco totale dalle 10 alle 18. Per i dettagli incollo sotto l’articolo de Il Cittadino di oggi (incollo sotto anche quello de Il Giorno, lo si può leggere anche qui).

E anche a SorciVerdi si parla di smog:

giù dal binario

mia moglie ieri pomeriggio doveva andare a milano, ma il treno è finito fuori dal binario: non hanno capito se si sia trattato di un cedimento di un asse di ruote, fatto sta che hanno cominciato a vedere la loro carrozza scendere verso sinistra, uscire dai binari, far schizzare i sassi contro i finestrini
hanno avvisato il giovane macchinista, incredulo e ignaro, il quale, dopo aver fermato il treno appena dopo la stazione di secugnago, ha pure ricevuto l’ordine da lodi di proseguire lentamente verso lodi, salvo poi rifermarsi nei pressi di san martino per evitare che da quella carrozza in poi finisse tutto fuori sede
hanno aspettato altre due ore prima di capire se l’alternativa era saltare su un treno eventualmente affiancato oppure andare tutti nelle prime carrozze ancora in binario per arrivare finalmente alla stazione di lodi
per fortuna non si è fatto male nessuno

la voce del patrono

oggi sono a casa, è la festa del patrono della città in cui lavoro
nella piazza del duomo, cominciano ora a distribuire un piatto di trippa gratis, sotto al broletto, tradizione tutta lodigiana
ho approfittato del gradito stop infrasettimanale per andare dal medico per i fastidi allo stomaco, di cui probabilmente la mia vita troppo pigra e ricca di alimenti gastrolesivi, è la vera colpevole
ho anche incontrato all’auchan, oltre al mio ex-collega del reparto pescheria (ove lavorai nell’estate 1997), anche gio’, collega ora di un settore diverso dal mio
tra una chiacchiera e l’altra, si parlava non solo d’ufficio, ma anche di bambini e di bucati, asciugatrici, seggiolini omologati per auto di diversi tipi e funzionalità
tutto questo mentre, come direbbe qualcuno, tutto intorno a lodi il resto del mondo lavora

a volte sembra che le condizioni contrattuali ce le siamo inventate noi, ma non è così 🙂

2- le secondarie di lodi

perché augurarsi di non fare le primarie onde evitare di sprecare energie?
un candidato forte e probabile vincente c’è già?
bene, gli elettori lo consacreranno mediante le primarie

farà bene a tutti, sentirlo parlare agli elettori, di ciò che vorrà fare nel suo eventuale secondo mandato, e risulterà molto più autorevole visto che non è deciso dai soliti noti nelle stanze delle direzioni

bah

Presentazione Mozione Marino alla Festa dell'Unità di Lodi

Facebook | Presentazione Mozione Marino alla Festa dell'Unità di Lodi

Stasera, alla Festa Democratica dell’Unità a Lodi, in via Taramelli (area Capanno), Giuseppe Civati presenterà la Mozione Marino.

Link correlati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: